top of page

Agenzia di viaggi: siamo aperti per i sogni #fasefutura

Chi fa il mio mestiere ha dimestichezza con i sogni. Credo che l’agente di viaggi sia quella figura che raccoglie la richiesta di evasione dalla normalità. E’ anche quella professionalità che ti viene in mente, da cliente, quando ti rendi conto di avere la disponibilità e la condizione giusta per accarezzare  un progetto di vacanza e quindi quando sei felice. Una richiesta ricevuta è per me un’opportunità per essere utile nel trovare una soluzione; una richiesta è, soprattutto se penso a viaggi per turismo, un momento di benessere del mio cliente…e adesso mi rendo conto di quanto questo tragico periodo  abbia maledettamente messo distanza fra noi !

Mi piace spesso ricordare quanti itinerari io e il cliente abbiamo costruito insieme, quanti tagli e quante aggiunte abbiamo fatto ai nostri programmi, quanti messaggi o telefonate ho ricevuto per piccoli o meno piccoli disagi, quanti complimenti mi sono stati fatti al ritorno. Questo è il mio lavoro, a detta di molti, il lavoro più bello del mondo. Sicuramente per me è sinonimo di accrescimento e di passione e adesso come non mai di grande sfida.

Cosa può fare un agente di viaggi con il Mondo chiuso per turismo? Spontanea viene la risposta di aspettare e di  sperare, ma, vorrei aggiungere, fondamentale diventa  sognare! Un agente di viaggi sa che ha a che fare da sempre con i sogni e di questi, in prima persona, deve alimentarsi.

Con piacere immenso, pochi giorni fa, mi sono fatta un bellissimo giro virtuale a Manhattan, accompagnata da un’esperta guida che mi ha fatto attraversare le avenues di questa città, zona per zona, dalle ben conosciute attrazioni ai jazz club e ai roof top. Sembrano luoghi di un passato lontanissimo, sono pezzi di mondo che si mostrano nella realtà di oggi, surreale e ferita ma che, nonostante tutto,  ti fanno sognare un futuro. Tutto sarà da reinterpretare, ma proprio per questo rimarrà vivo  il fascino della scoperta.

Da addetta ai lavori, grande plauso poi per le Crociere, le prime a ripartire , le prime a regalare esperienze entusiasmanti e sicure. La loro programmazione guarda avanti e tante sono le garanzie per il cliente in presenza di imprevisti. Cogliere l’impegno e l’attenzione scrupolosa di chi lavora a bordo di queste grandi navi, così come di chi lavora negli uffici, rimane un segnale importante e positivo.

E cosa dire dei miei fornitori, tour operator, compagnie aeree, hotel..? Fra infinite difficoltà lavorano per proporsi nel migliore dei modi, per dare un segno fondamentale di continuità, per dare una collocazione ad attitudini che non possono e non devono sparire dal nostro immaginario. Il loro ambito è soddisfare la  voglia di relax, di divertimento, di scoperta, il bisogno di evasione e condivisione, il diritto di essere liberi di viaggiare. E…mi emoziono quando, ad alimentare il sogno, arriva la programmazione estiva. Pensiamo già all’estate 2021, come da sempre si fa in agenzia.. Leggo di  date di partenza di voli per mete  esotiche, scopro prezzi  interessanti  e campagne commerciali in essere e mi approprio di quell’energia che tanto ha a che fare con il viaggiare. Non manca ovviamente una buona dose di cautela: ogni viaggio è correlato di certezza di rimborso se persisteranno  ostacoli al libero movimento per turismo.

E le coppie di sposi? Sognare fa parte del loro momento, desiderare è cosa normale, progettare diventa il loro secondo lavoro.. A loro mi dedico con attenzione: ho una grande responsabilità per quel viaggio, molto spesso il viaggio di nozze ha la presunzione di essere il più bello della vita. Li trovo impauriti gli sposi; ne ho conosciuti tanti alle recenti fiere e ricevo le loro richieste dai portali on line. Qualche coppia, coraggiosa, passa anche dall’ufficio. Sono bellissimi con il loro grande sogno che quasi temono di esternare. Sono i più bisognosi di rassicurazioni, sono la determinazione che l’amore, e solo l’amore, può alimentare. Per gli sposi abbiamo messo a punto un programma fatto di garanzie e alle mete tradizionali stiamo affiancando proposte alternative, studiate per tenere alta l’emozione e per rendere il viaggio un’ esperienza eccezionale. Si pensa all’Italia, si pensa a proporre pacchetti con il matrimonio celebrato in destinazione, si affinano dettagli e si perfezionano contratti su mete ed esperienze insolite, si continua a proporre il Mondo intero, fiduciosi che torneremo liberi di viaggiare.

Cristina

0 visualizzazioni
bottom of page